Altri due punti importanti nella corsa ai play-off per il CSI

POL. CHIGNOLESE – CRAL  38 – 52

CRAL Dalmine alla ricerca di punti preziosi in casa della Pol. Chignolese.

Campo a dir poco ostico (e vecchiotto) quello di Chignolo, che tradizionalmente è stato letale anche nelle migliori annate per il CRAL CSI. L’inizio infatti non è dei migliori, con basse percentuali dal campo e una generale imprecisione. Anche Gandolfi, di solito mattatore del primo periodo, fatica a trovare la via del canestro (probabilmente era ancora in modalità “Lömaga”). Nonostante questo ci troviamo avanti di due punti nel primo periodo, con Signorelli che piazza la bomba a pochi secondi dalla sirena.

Nel secondo periodo mettiamo tanta fisicità a rimbalzo e in difesa, complice un arbitraggio molto permissivo (per usare un eufemismo). A suonare la carica arriva anche Bertulessi, che si accomoda sugli spalti per poi finire al tavolo addetto al tabellone nel secondo tempo. Risponde Crippa con sei punti, i due punti di Ravasio e il solito Gandolfi. Finalmente si riesce ad alzare l’asticella e cominciamo a scavare il primo divario di 7 lunghezze.

Cambio campo, canestro diverso e inizio così così. Il Chignolo cerca di farsi sotto ma resistiamo con tenacia e dominando a rimbalzo, con il reparto lunghi che mostra i muscoli, anche troppo secondo l’arbitro. A fine periodo il punteggio dice ancora +7 CRAL.

Nel quarto periodo prendiamo le misure e il nervosismo negli avversari sale fino a un tecnico e un antisportivo fischiato al numero 7 avversario. Poma finalmente mette due tiri dei suoi, Ferrando aggiunge altri quattro punti, chiude la partita Gandolfi, che aveva aperto le marcature. Alla fine il tabellone recita 38-52. Terza vittoria di fila e successo esterno importante per rimanere attaccati al treno dei play-off. Grande prestazione del gruppo, che nonostante le assenze fa valere il gioco e porta a casa il foglio rosa.

MVP : Cristian Crippa, prende in mano la squadra e quando c’è da segnare canestri importanti si prende la responsabilità

MVS, Most Valuable Supporter: Ruben Bertulessi, si presenta alle 22 in palestra per vedere il peggio basket minors e finisce a fare il tavolo, tartassato dalle richieste di sapere il tempo, tenuto con cronometro quantomeno rivedibile. I Love this Game a chi?

Cortinovis, Cortese 1, Poma 5, Crippa 12, Ferrando 7, Signorelli 3, Gandolfi 14, Bruzzesi, Testa 2, Ravasio 2, Ambrosioni, Bordachar 6

Articolo di Gioele Cortese

You may also like...

Lascia un Commento