Brutta sconfitta ad Ome… un grave passo indietro

OME ’01 – CRAL DALMINE 88-75

Una partita da dimenticare, e alla svelta: siamo andati in Franciacorta lasciando la testa, le gambe e il cuore a casa. Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, ma proprio per questo avremmo dovuto mettercela tutta, ed invece, come spesso ci succede, nelle partite chiave non riusciamo ad esprimere il nostro potenziale. E qui la partita l’abbiamo persa nella nostra metà campo: 54 punti all’intervallo, 76 alla terza sirena, sono decisamente troppi, anche con una squadra con tanti punti nelle mani come Ome (ben 10 triple alla fine). Solo negli ultimi 10 minuti (quando comunque la partita era già ampiamente indirizzata) siamo riusciti a recuperare qualche punto, grazie soprattutto alle giocate di Dadda. Da segnalare i 4 minuti in campo dei giovani Rodari e Mindu, che non hanno affatto sfigurato.

Promossi e bocciati: indiscutibilmente tutti ampiamente insufficienti in difesa, nessuno escluso. In attacco salviamo i “soliti” Zambelli, Dadda e Fall… ma la partita stasera bisognava vincerla dietro, non davanti. Per Ome, ottime prestazioni di Pasini, Nava, Asamoah e Bianchi.

Adesso rimbocchiamoci le maniche in settimana e facciamo di tutto per arrivare con un altra mentalità al prossimo spareggio: a Verolanuova Venerdì alle 21 ci giochiamo un altra consistente fetta di possibilità di salvezza. Forza ragazzi, adesso bisogna fare davvero sul serio!

OME: Fall 4, Asamoah 16, Farella 1, Pederzani 6, Marchetti, Pasini 13, Bianchi 24, Moretti 5, Pedretti 9, Nava 10. Allen. Fogliani.

CRAL DALMINE: Vitali 11, Castelletti 6, Rodari, Zambelli 16, Lodovici, Mindu 1, Iabichella 2, Dadda 21, Ndiaye, Fall 18, Ravasio, Colombo. Allen. Maffioletti, vice Lardo.

Parziali: 30-24, 24-12, 22-17, 12-22

IMG_0717

You may also like...

Lascia un Commento