Sconfitta di misura ad Asola… ma i Lions siamo stati noi

ASOLA LIONS DEL CHIESE – CRAL DALMINE 84-82

Una sconfitta che brucia perchè abbiamo giocato una splendida partita, conducendo fino a due minuti dalla fine contro la seconda della classe, una squadra costruita per salire e con giocatori di grande livello. Purtroppo per noi, negli ultimi 150 secondi, quando eravamo ancora avanti di 6 punti e sembravamo tenere bene in difesa, si sono scatenati i cecchini mantovani (tre triple di fila per Mason e due penetrazioni con canestro e fallo per De Guzman), a nulla sono valse due triple stratosferiche di Lodovici, complice anche un grave errore arbitrale su una palla fuori a 12 secondi dalla fine che ci avrebbe permesso di avere l’ultima azione sul -1.

Palma di MVP a Davide Dadda: schiaccia, stoppa e mette due triple preziose, oltre a difendere con grinta. Ottimi anche Castelletti, Lodovici e Ndiaye, bene tutti gli altri.

Infatti nonostante il rammarico abbiamo giocato una splendida partita, lo spettacolo è valso il prezzo (caro) del biglietto, e sempre di più siamo consapevoli che se giochiamo come stasera possiamo vincere ancora tante gare prima di Maggio. Quindi niente rimpianti, lavorare duro in settimana, e presentarsi Venerdì al PalaBiava con la stessa mentalità di stasera,  per vendicare la sconfitta dell’andata contro gli Old Socks di coach Gamba. Forza ragazzi!!

ASOLA: Pezzali 10, Sartora 16, Gori, Rakic, De Lucchi n.e., Cerini, Mason 18, Millo n.e., Pilati 9, Caiola 2, Ambrosi 8, De Guzman 21. Allen. Piccinelli.

DALMINE: Vitali 5, Castelletti 12, Zambelli 10, Lodovici 16, Mindu n.e., Iabichella 4, Dadda 16, Ndiaye 10, Fall 9, Ravasio, Colombo. Allen. Maffioletti, vice Lardo.

Parziali: 23-19, 13-20, 16-20, 32-23

IMG_0708

 

You may also like...

Lascia un Commento